Tegole dolci valdostane, cosa sono e come si preparano

Le tegole sono un dolce molto semplice e gustoso della Valle d’Aosta. Ecco come fare a preparare questi biscotti tipici valdostani

Dolci e croccanti, le tegole valdostane sono dei biscotti che fanno parte della tradizione gastronomica valdostana e il nome non è certo un caso, infatti somigliano proprio a delle tegole con la loro curvatura caratteristica. 

In questo articolo scopriremo come si preparano e quali sono gli ingredienti da mettere nel carrello al supermercato per essere sicuri di avere tutto l’occorrente per prepararle. 

Come si preparano le tegole valdostane?

Cominciamo subito a vedere come si preparano queste cialde croccanti dalla forma così particolare. Prima di vedere la preparazione, ecco gli ingredienti e le quantità necessarie per poter preparare 40 tegole:

  • Zucchero 200g
  • Mandorle 80g
  • Nocciole 80g
  • Farina 00 60g
  • Burro 60g
  • Albumi 4
  • Baccello di vaniglia 1

Ora che abbiamo visto quali sono gli ingredienti necessari, è arrivato il momento di cimentarci nella preparazione. Innanzitutto, tostate mandorle e nocciole al forno dopo averle disposte su una teglia con carta da forno. Vi basterà infornare per 30 minuti a 150° in un forno statico preriscaldato. In alternativa, se utilizzate un forno ventilato, saranno sufficienti 25 minuti a 130°.

Tolte dal forno, togliete la buccia e rovesciatele nel mixer insieme a metà della quantità di zucchero indicata negli ingredienti, ovvero insieme a 100g. Azionate per qualche secondo il mixer fino a ridurre tutto in briciole.

Rovesciate il contenuto in una ciotola e cominciate ad aggiungere il burro fuso per amalgamare tra loro le briciole. Utilizzate poi una spatola per compattare per bene il composto, e aggiungete vaniglia e farina setacciata.

uova
Montare gli albumi delle uova separatamente – Unsplash – montagneracconta.it

A parte, montate gli albumi con uno sbattitore elettrico e aggiungete i restanti 100g di zucchero che avevate lasciato da parte. Dopodiché unite gli albumi all’impasto. 

Ora è arrivato il momento di creare le tegole, per farlo preparare una taglia con della carta da forno, create delle palline e schiacciatele con il retro del cucchiaio per appiattirle, vi consigliamo di bagnare il cucchiaio in modo tale che non si appiccichino. 

Cuocete le tegole a 180° per otto minuti o a 160° per 4 minuti nel caso in cui utilizziate il forno ventilato. Una volta che si saranno leggermente croccantizzate, disponetele sul matterello per dare ai biscotti la classica forma a “tegola”, oppure potete anche decidere di lasciarle piatte.

Come conservare le tegole valdostane?

Questi biscotti fatti in casa ovviamente non contengono conservanti, quindi è bene consumarli entro una settimana. Vi consigliamo di metterle all’interno di una scatola di latta per evitare che prendano aria e di disporre la scatola in un luogo fresco e asciutto lontano da fonti di calore. 

Come si gustano le tegole valdostane?

Potete sbizzarrirvi nell’assaporare questi biscotti. Infatti, si prestano bene sia per essere inzuppate nel caffè o nel latte, sia come dolce a fine pasto, accompagnate da un buon vino bianco frizzante o da un vino leggermente dolce.

Se volete, potete anche inzupparle nella crema al cioccolato o cospargerla sopra di loro per poi farla raffreddare. 

Ora non vi resta che cimentarvi nella preparazione di questa semplice e gustosa ricetta tipica della Valle d’Aosta e lasciarvi conquistare dalla croccantezza delle tegole.

Impostazioni privacy